Foraggicoltura e alpicoltura

L’alpicoltura è stato il mezzo attraverso il quale il territorio alpino è stato organizzato in funzione dell’allevamento del bestiame. Dove le quote e le pendenze non erano proibitive, boschi e brughiere furono trasformate in prati e pascoli, utilizzati attraverso la pratica della transumanza verticale ritmata sul ciclo delle stagioni. Il paesaggio smarrì così  tratti della naturalità, divenendo un paesaggio agro-pastorale dai forti contenuti identitari.

Prati e pascoli costituiscono ancora oggi la base foraggera per l’allevamento del bestiame in montagna. Solo nei fondovalle lasciano un po’ di spazio ai seminativi, mais in particolare. Alla stregua delle formazioni forestali, essi svolgono una serie di servizi (servizi ecosistemici) che sostengono la comunità umana: trattengono e filtrano l’acqua, depurano l’aria, proteggono dall’erosione, contrastano gli incendi e i movimenti nevosi, ospitano molte specie vegetali e animali, intrappolano carbonio, riciclano nutrienti, salvaguardano i suoli. Il foraggio da essi fornito è di alta qualità nutrizionale e, soprattutto allo stato verde, molto aromatico e ricco di sostanze di valore nutraceutico.

La Fondazione Fojanini è impegnata alla loro tutela e valorizzazione, con azioni che spaziano dalla loro caratterizzazione floristica ed ecologica, conoscenza del loro funzionamento e diffusione di buone pratiche di gestione.

- STAFF -

Fausto Gusmeroli
Gianpaolo Della Marianna
- ricerca e sperimentazione applicata in foraggicoltura -
logo fondazione fojanini separatore sezioni

Principali attività

Servizio Foraggiatura Fondazione Fojanini

Attività di ricerca

  • Inerbimento di piste da sci mediante diversi miscugli e tecniche e loro gestione
  • Produzione e sperimentazione di sementi autoctone adatte all'inerbimento di alta quota di aree ad uso ricreativo delle Alpi Retiche (Progetti SEMENSCI - SEMTEK)
  • Modelli di gestione silvopastorali orientati al miglioramento e conservazione di un ambiente idoneo alla presenza dei tetraonidi (Progetto LESHABITAT)
  • Valutazione analitica delle valenze multifunzionali degli alpeggi (Progetto VALP)
  • Caratterizzazione agro-ecologica dei prati permanenti di un comprensorio alpino (Progetto CAPPA)
  • Il turismo negli alpeggi.
Servizio Alpicoltura Fondazione Fojanini

Attività di assistenza e consulenza

  • Progetto pilota di assistenza tecnica nel campo del pastoralismo.
  • Assistenza tecnica e consulenza nella gestione delle superfici foraggere.